martedì 9 febbraio 2021

Sigaretta elettronica. Meno dipendenza rispetto al fumo?

sigaretta elettronica ecig nicotina
Non è corretto paragonare la nicotina rilasciata da una comune sigaretta con quella freebase rilasciata dall'eliquid vaporizzato. Sono sicuramente più impattanti gli effetti nel primo caso a parità di dosaggio ...
Inutile dilungarsi in discorsi già sentiti e frittate rigirate infinite volte. Sono necessari riscontri pratici.
Commettendo per un istante l'errore di non distinguere la nicotina freebase dalla comune nicotina presente nei prodotti del tabacco, in particolare le sigarette, il primo studio che desidero portare alla vostra attenzione riguarda proprio i dosaggi. Quanta nicotina contiene un pacchetto di sigarette? Quanta un eliquid? Si parla di consumi totali giornalieri.
Lo studio, portato avanti dai ricercatori del Centers for Disease Control and Prevention (CDC), indica una media di 10,2 mg di nicotina per ogni grammo di tabacco (in alcuni casi, le Marlboro rosse, può arrivare fino a 19,2 mg). L'attuale direttiva TPD prevede un dosaggio massimo di 20 mg/ml di nicotina ogni 10 ml di soluzione.
Facendo un rapido calcolo possiamo grossolanamente equiparare un pacchetto di sigarette a 10 ml di eliquid con una concentrazione di nicotina pari a 20 mg/ml.
  • Totale Nicotina Sigarette = 10,2 x 20 = 204 mg
  • Totale Nicotina Eliquid (20mg/ml) = 20 x 10 = 200 mg
Si tenga presente un dosaggio "così alto" utile per il totale allontanamento dalle sigarette ed in media un consumo giornaliero comunque inferiore ai 10 ml. Ripetiamo il calcolo fatto per un sistema entry level dotato di tank (serbatoio) con capacità paria a 2 ml :
  • Totale Nicotina Eliquid (20mg/ml) = 20 x 2 = 40 mg
Il consumo totale di nicotina vediamo che si riduce drasticamente di circa l'80%!
  • Ratio (%) = 100 x (1 - 40/204) = 80,4%
Nel mio caso, quando sono passato alla sigaretta elettronica, ho incominciato con un liquido a concentrazione 12 mg/ml di nicotina e consumavo circa 3,5 ml al giorno arrivando da un pacchetto netto di Marlboro light. Proviamo a calcolare la Ratio di allora :
  • Totale Nicotina Eliquid (12mg/ml) = 12 x 3,5 = 42 mg
  • Ratio (%) = 100 x (1 - 42/204) = 79,4%
Ero al di poco sotto la soglia calcolata nel caso di esempio. Oggi svapo invece una media di 5 ml al giorno a 5 mg/ml di concentrazione di nicotina, quindi :
  • Totale Nicotina Eliquid (5mg/ml) = 5 x 5 = 25 mg
  • Ratio (%) = 100 x (1 - 25/204) = 87,8%
Continuando a non fare distinzione tra nicotina freebase e nicotina delle sigarette, ho in ogni caso ridotto il consumo giornaliero di quasi il 90%!
A completamento del discorso volevo fare cenno ad un altro studio condotto dal Dott. Nicky Rycroft, vicedirettore della divisione di psicologia presso la School of Applied Sciences e membro del Center for Addictive Behaviors Research presso LSBU.
L'obiettivo è stato individuare, tramite una serie di test comportamentali, il livello di dipendenza dalla nicotina confrontandolo tra un gruppo di vapers ed uno di fumatori.
I risultati sono stati suddivisi per :
  • Costi finanziari : i vapers sono più sensibili all'aumento dei costi delle sigarette elettroniche rispetto ai fumatori per le sigarette di tabacco. Ciò significa che i vapers pongono un limite inferiore a quanto spenderanno per acquistare sigarette elettroniche, mentre i fumatori sarebbero disposti a pagare prezzi molto alti per ottenere la nicotina. Se viene offerta una scelta di denaro o l'accesso ai loro prodotti, i fumatori sceglieranno sempre le sigarette, mentre in determinate circostanze i vapers a volte sceglieranno il denaro. Dato che la tossicodipendenza è caratterizzata dal fare tutto il necessario per accedere alla sostanza, questi risultati suggeriscono che lo svapo crea meno dipendenza del fumo.
  • Dipendenza autodichiarata : gli è stato chiesto riguardo la dipendenza verso ciò che utilizzano, quanto lo desiderano e le difficoltà nel non usare nicotina; in questo caso vapers e fumatori hanno dato risposte simili. Lo svapo sembra condividere caratteristiche simili al fumo come i modelli di risposta automatica o le abitudini.

In conclusione

Invito voi a dare la risposta. I riscontri li ho riportati ma lascio ad ognuno compito e libertà di approfondire ulteriormente. Sono curioso di vedere in quanti arriveremo alla stessa conclusione. Vi aspetto nei commenti!
CONDIVIDI IL POST

LEGGI ANCHE ...


0 commenti:

Posta un commento

Fammi sapere cosa ne pensi !