venerdì 2 ottobre 2020

Sigaretta elettronica e dissing. Due lati delle stessa medaglia?

vaping dissing
La domanda corretta sarebbe : "Quale legame hanno la sigaretta elettronica ed il dissing?".
Con il post di oggi cerco di dare la mia risposta, anzi meglio chiamarla, interpretazione ...
Agendo con la consapevolezza di toccare un argomento spinoso, reputo sia doveroso parlarne in ogni caso. Il post ho deciso di strutturarlo come una riflessione proprio perchè non è mia intenzione toccare la sensibilità di nessuno ne criticare l'operato altrui. Darò la mia interpretazione che ripeto non essere in alcun modo un assoluto; non sono detentore di alcuna verità ...

Facciamo qualche premessa. Cos'è la sigaretta elettronica e cos'è il dissing

A) La sigaretta elettronica
"La sigaretta elettronica (detta impropriamente svapo) è un dispositivo elettronico nato con l'obiettivo di fornire un'alternativa al consumo di tabacchi lavorati (sigarette, sigari e pipe) che ricalchi le mimiche e le percezioni sensoriali di questi ultimi. È usata per “diminuire la dipendenza” e l'uso di sigarette, pipe e sigari tradizionali. Il governo della Gran Bretagna ha presentato in parlamento nel dicembre 2017 il primo studio scientifico a lungo termine che dimostra che la sigaretta elettronica riduce i rischi del 95% rispetto alla sigaretta tradizionale di tabacco. Tale studio si affianca ad altri tipi di settore che non evidenziano problemi sanitari rilevanti dovuti all'utilizzo delle sigarette elettroniche." (fonte Wikipedia)
B) Il dissing
"Dissing, o Beef, è un termine di slang afroamericano derivante dalla parola disrespecting (mancare di rispetto). L'utilizzo di questa espressione si è diffuso a livello internazionale anche nei paesi di lingua non inglese, soprattutto in ambito musicale." (fonte Wikipedia)
Pur trattandosi di 2 citazioni prese da Wikipedia (non a caso), le definizioni paiono corrette, lineari e chiare. Inutile aggiungere altro ...

Analizziamo ...

Partendo dalle due definizioni nascerebbe spontaneo un pensiero. Quale legame possono avere le due cose?
Apparentemente nessuno. Andando più a fondo però ho la percezione il dissing sia usato spesso non tanto con il semplice scopo di mancare di rispetto quanto con il secondo fine di attirare verso i propri canali utenza. Noto questo fenomeno dilagante in ambito vaping. Vedo sempre più di sovente video su YouTube, post su Facebook indirizzati verso questa linea che mi sento di definere assurda ...
Il vaping sta attraversando un periodo difficile. Continui attacchi da più fonti (e non di poco conto; vedi ad esempio l'OMS), il mercato in crisi, la TPD 3 alla porte che pare ad oggi non porterà "ventate di aria fresca" (appfrondisci su fumonegliocchi.it) e la preoccupazione maggiore quale deve essere? Portare utenza verso i propri canali ... Capisco ci debba stare, va bene. Ma condizionare la massa, portandola verso di se offrendo "sangue e merda" (cit.), quali riscontri a lungo termine si pensano di ottenere?!? Ho la sensazione si sia persa la reale percezione dello scopo. Come ho la netta sensazione sia questa una delle principali cause della crisi di questo settore. E' un settore nato "dal basso", le cui fondamenta sono basate sull'esperienza degli utenti, sulla collaborazione e condivisione. Bene, oggi queste fondamenta non vengono alimentate per dare spazio al dissing?!? Mi pare quasi uno tirare i remi in barca. Inutile preoccuparsi degli eventi negativi quando questi ci piombano addosso. Forse, viste le origini di questo settore, è arrivato il momento di smetterla di additare od attendere chi dovrebbe tutelarci. Credo sia il tempo di muoversi cessando in primis queste inutili lotte per una box, un atomizzatore o per reciproche antipatie. Ridicolo, RIDICOLI!!!

0 commenti:

Posta un commento

Fammi sapere cosa ne pensi !