venerdì 17 luglio 2020

La sigaretta elettronica fa male ?

sigaretta elettronica
Se sei caduto su questo post è probabile l'idea di abbandonare le classiche sigarette ti stia altalenando in testa. Sappi, discorsi a prescindere, che stai pensando alla cosa migliore per te e per chi ti sta accanto. Il solo pensiero consideralo già un passo molto importante !
Riguardo invece la sigaretta elettronica sei proprio convinto di porti la giusta domanda? Sei davvero convinto i vaporizzatori personali siano nocivi per la salute di chi li utilizza? Ti invito a riflettere con me ...

Sigaretta elettronica ed i falsi miti

Parto col rispndere alla tua domanda. Dipende qual'è il metro di confronto.
Fissato il punto che la sigaretta elettronica è l'unico vero dispositivo privo di combustione, responsabile principale dell'alta nocività delle tradizionali sigarette, in quanto vaporizza un liquido se la paragoniamo all'aria pura, allora posso risponderti di si, la sigaretta elettronica è sicuramente nociva ... Se invece il metro di paragone divengono le comuni sigarette od i riscaldatori di tabacco, sappi nel primo caso il confronto non sarebbe neanche corretto farlo perchè ci sono parecchi studi, indipendenti e non, che dimostrano una riduzione del danno in media del 95%. Il confronto con i riscaldatori di tabacco "viaggia" su un binario parallelo. Infatti se ad oggi si suppone che in media il riscaldatore di tabacco riduca il danno di circa il 25%, noterai l'ampia differenza con la sigaretta elettronica; senza contare che gli studi riguardo i riscaldatori di tabacco provengono in maggior numero proprio dalle stesse aziende che li producono ...
A questo punto mi chiederai quali siano questi falsi miti legati alla sigaretta elettronica. Se non sei riuscito ancora a coglierli dalle poche righe che ho riportato pocanzi, te li espongo. Il primo falso mito è che la sigaretta elettronica non faccia male. Non è vero! Lo sappiamo entrambi che il miglior modo per compensare al meglio ogni danno è buttare le sigarette cercando di scordarsi questo trascorso della vita. Comprendendo però sia un atto fallimentare nella maggioranza dei casi esistono delle alternative molto valide che permettono di ridurre il danno al minimo termine. La domanda corretta quindi sarebbe : "La sigaretta elettronica è il miglior strumento per ridurre i danni fumo correlati?". Qui mi sento di risponderti ad oggi assolutamente si!
Un altro falso mito è la confusione, forse voluta, che si fa tra sigaretta elettronica e riscaldatori di tabacco. Per permetterti di seguire quanto sto per esporti ti posso garantire che IQOS è un riscaldatore di tabacco ed è ben distante dall'essere un dispositivo di vaporizzazione, comunemente chiamato sigaretta elettronica.
Mentre la sigaretta elettronica vaporizza un liquido, il riscaldatore di tabacco riscalda a temperatura uguale od inferiore a 350 °C un solido ... Che solido? Il Tabacco! Il fenomeno, definito dai produttori di questi dispositivi aerosol, in realtà è una pirolosi ed a mio avviso non correttamente gestita fino in fondo. Ti basti pensare che il fenomeno della pirolosi per definirsi tale richiede la totale assenza di ossigeno. Ora, secondo te, un dispositivo come quello è in grado di garantire questa caratteristica?
In conclusione, quando si pensa ad abboandonare le sigarette con l'ausilio di uno di questi dispositivi, pur ammettendo l'ottimo passo che si sta compinedo, la domanda corretta è : "La sigaretta elettronica è il miglior strumento per minimizzare i danni fumo correlati?"
CONDIVIDI IL POST

0 commenti:

Posta un commento

Fammi sapere cosa ne pensi !