lunedì 29 giugno 2020

Smettere di fumare ? Cominciamo ad abbandonare le sigarette

smettere con le sigarette
Il post lo dedico appositamente a chi ci capiterà sopra, perchè l'intento potrebbe essere quello di capire come e se è possibile smetterla definitivamente con le sigarette. Non sono qui per convicerti a smettere di fumare ne a consigliarti mezzi "miracolosi" che ti garantiranno il successo che speri ... no ... non sono qui per venderti sogni, al contrario, spero di poterti essere utile.
Hai già smesso di fumare ? Segui già un iter con un centro anti-fumo ? Non fumi ? Allora non continuare a leggere. Se invece hai intenzione di abbandonare le sigarette o ci sei ricascato, forse questo post potrebbe fare al caso tuo e ti consiglio di prenderlo in considerazione e di leggerlo fino in fondo. Questione di pochi minuti ...

Smettere di fumare

Molte volte abbiamo sentito questa affermazione, sotto forma di consiglio, indicazione del medico per più che giusitificati e vari motivi. Non è semplice è vero ma, da fumatori, è sicuramente tra i più grandi regali che possiamo fare a noi stessi ed a chi condivide la vita con noi ...
Non è tua intenzione lasicare le sigarette ? Non riesci ad accettare l'abbandono di una compagna tanto fedele ma altrettanto dannosa ? Piccoli passi ... non è un problema e forse qualche consiglio utile potrei averlo ...

Le alternative a danno ridotto. Smettere di fumare fumando ?

fumo e riduzione del danno
Si parla di mezzi capaci di simulare la sigaretta tradizionale col vantaggio di una riduzione dei rischi fumo correlati. Le principali, quelle che conosco sono :
  • Il vaporizzatore personale, più comunemente chiamato sigaretta elettronica.
  • Il riscaldatore di tabacco; tra i più venduti, almeno in Italia, troviamo IQOS di Philip Morris.
Come funzionano ? Cosa hanno in comune con la classica sigaretta ? Sono efficaci ? Cosa contengono al loro interno ? Cosa li accomuna ?
Sono tutti punti che andremo ora a discutere ma ancora una piccola premessa ...

Hai intenzione di buttare le sigarette ? Hai già scelto come ? Utilizzerai un mezzo alternativo ? Informa il medico ...

Si hai letto bene. A differenza di quanto molti invitano ad "evitare" in quanto la classe medica pare debba fare un pochino di strada per mettersi al passo, il medico di base può essere il tuo migliore alleato in quanto tale. Ha la tua situazione clinica in gestione, ti conosce e se non ritieni sia informato, informalo tu ! Avere un supporto medico in un periodo così delicato, avere un alleato competente che tiene sotto monitoraggio il tuo stato di salute sarà sicuramente un punto a tuo favore ... Chiaro sarà che, in quanto medico, il percorso che indicherà sarà una transizione dalla sigaretta classica ad uno dei metodi alternativi fino ad arrivare ad una completa cessazione ... ma non era ciò che cercavi ? Difficilmente consiglierà un mantenimento del nuovo "vizio"; ricordiamoci però che stiamo parlando di mezzi alternativi a danno ridotto ...

La sigaretta elettronica

sigaretta elettronica
Il vaporizzatore personale (o sigaretta elettronica) è costituito essenzialmente da un corpo batteria ed un atomizzatore composto da una resistenza (chiamata in gergo coil, testina ...) attraversata da cotone immerso in un liquido. La batteria su richiesta eroga corrente, scaldando la resistenza e causando l'evaporazione del liquido assorbito dal cotone. Si hai capito bene si parla di liquido. Si parla di evaporazione e non più di combustione ... ne vedi già alcuni vantaggi ? Non corriamo ... Vediamo da cosa è composto il liquido da inalazione.
Il liquido della sigaretta elettronica è costituito essenzialmente dai seguenti ingredienti :
  • Glicerolo Vegetale
  • Glicole Propelinco
  • eventuale Acqua Depurata
  • Aromi nella maggior parte dei casi di genere alimentare
  • eventuale Nicotina priva di additivi
Ad oggi ricerche indipedenti attestano una percetuale di riduzione del danno per l'ex fumatore tra il 90 ed il 99% ... Non è cosa da poco. Studi riguardo gli effetti a lungo termine sono in programma. Il progetto Veritas Cohort chiarirà i dubbi dei più scettici.

Il riscaldatore di tabacco

iqos, riscaldatore di tabacco
Il riscaldatore di tabacco è composto anch'esso da un corpo batteria che, su richiesta, genera corrente provocando il riscaldamento di una lamella a temperatura controllata (inferiore od uguale a 350 °C), che genera a sua volta il riscaldamento del tabacco contenuto nelle cartucce di ricarica (o heets). Il processo prenderebbe il nome di pirolisi. Anche in questo caso siamo quindi in assenza totale di combustione ? Onestamente non me la sento di dare una risposta in quanto non conosco lo strumento così a fondo. Chiaro è che la pirolisi per definirsi tale richiede la totale assenza di ossigeno ...
Cosa contengono le heets ? Tabacco. Se prendiamo come esempio iqos, la Philip Morris da garanzia di massima qualità riguardo il tabacco contenuto nelle cartucce.
E la nicotina ? Riguardo la nicotina parliamo dello stesso quantitativo e tipologia contenuta nelle normali sigarette.
Esistono ricerche sull'efficacia e riduzione del danno ? Ad oggi le maggiori fonti di informazione riguardo lo strumento provengono dalle stesse case produttrici. Ciò che sicuramente possiamo attestare è una minore presenza di sostanze dannose rispetto alla comune sigaretta. Su iqos PMI parla di una riduzione del 95% delle sostanze. Questo non implica comunque che ciò sia proporzionale alla riduzione del danno ... Oltre preferisco non esprimermi. Posso soltanto affermare che le maggiori garanzie riguardo i benefici nel breve termine mi sono giunte dai promoters ...
Ad ogni modo il 95% in meno di sostanze dannose sicuramente porta dei vantaggi rispetto alla comune sigaretta.

La nicotina può essere tua alleata

Visti i sistemi, apriamo una parentesi sulla nicotina. Ciò che sicuramente non saprai è che tra le sostanze dannose presenti nella sigaretta tradizionale è il minore dei mali !
La nicotina che troviamo nei liquidi da inalazione ad esempio, non è per nulla assimilabile a quella presente nelle sigarette. A meno di problemi o malattie pregresse, la nicotina può essere un valido aiuto per il completo abbandono delle vecchie bionde. Il consiglio è di non rinunciarci subito. Potrebbe essere un errore che costerebbe il ritorno al fumo tradizionale.
Riguardo questa sostanza naturale ti consiglio di approfondire qui. Troverai un articolo completo sul tema.

In conclusione meglio la sigaretta elettronica od il riscaldatore di tabacco ?

Ricorda il titolo del post ... Per abbandonare le sigarette lo strumento migliore è quello più idoneo alle tue attuali esigenze. Certo è che se sul primo si hanno certezze riguardo l'effettiva percentuale di riduzione del danno, sul secondo posso affermare non sia la stessa. Di quanto sia inferiore non so dirlo ma parliamo comunque di riduzione del danno ed abbandono delle classiche bionode.
E' chiaro che il modo migliore sia buttare via le sigarette dimeticandosele ... ma quanti riescono effettivamente a dare un taglio così netto ? Qual'è la percentuale di successo in questi casi ?
Non fare l'eroe ... si parla della tua salute, ricorda ...
Ciò che non posso passarti come giustificativo è il perserverare col fumo tradizionale, in quanto come hai visto i mezzi per abbandonarlo ci sono e sono efficaci !
Ti porto come esempio il mio personale percorso. Poi tu decidi il tuo ...
Nel 2015 decisi di non fumare più anche per ragioni di salute. Comprai il mio primo device, una sigaretta elettronica, commettendo però l'errore di eliminare in poco tempo la nicotina. Ripresi a fumare per i 5 mesi successivi dopo di che mi convinsi a riprovare e ad oggi non ho più toccato una sigaretta. Il vantaggio che personalmente ho tratto dal vaporizzatore personale, benefici a parte, è una quasi totale indipendenza dallo strumento. Nonostante i liquidi che uso siano accompagnati da un quantitativo relativo di nicotina, capita spesso quando esco di casa di non portarmi dietro nulla. Sono sempre più rari i momenti in cui sento necessità di svapare ...
Insomma credo di averti detto tutto. Ora sta a te decidere ...
Se questo post ti è piaciuto dai un'occhiata anche ai miei video, sbircia il mio canale :-)
CONDIVIDI IL POST

0 commenti:

Posta un commento

Fammi sapere cosa ne pensi !